Blog

Uncategorized

COSTA SMERALDA: LA NAVE AMMIRAGLIA DELL’ECCELLENZA ITALIANA

L’esclusivo design d’interni della nave è ispirato al concetto di “Italy’s finest”: una festosa e
creativa celebrazione dello stile italiano, della sua storia e delle sue migliori espressioni, interpretata da quattro studi di architettura e interior design, sotto la guida del Direttore Creativo Adam D. Thiany.
Una selezione di straordinarie aziende italiane hanno contribuito all’arredamento della nave.

Costa Smeralda, la nuova ammiraglia della flotta di Costa Crociere, compagnia di crociere battente bandiera italiana, offre ai suoi ospiti l’inimitabile ospitalità italiana, prestando particolare attenzione all’ambiente: è alimentata a Gas Naturale Liquefatto (LNG), il combustibile fossile più pulito al mondo, e rappresenta quindi un esempio concreto di innovazione responsabile.

“Italy’s finest” è il tema scelto dal Direttore Creativo Adam D. Tihany per il design degli interni di Costa Smeralda: l’esaltazione creativa dello stile italiano, della sua storia e delle sue migliori espressioni.
“Il concetto di ‘Italy’s finest’ è un’autentica celebrazione del design, della cultura e dello spirito italiani”, ha dichiarato Tihany. – “Fin dalla sua nascita, Costa è stata ambasciatrice dell’ospitalità e della cultura italiane nel mondo. È un marchio intrinsecamente italiano, che accoglie a bordo non solo italiani, ma viaggiatori provenienti da tutta l’Europa. Questa situazione alimenta due visioni dell’Italia: l’Italia che il mondo sogna e l’Italia autentica come la vivono gli italiani. Italy e Italia compongono insieme ‘Il Belpaese’: la loro sinergia e interazione sono alla base della concezione del nostro progetto. Quando si è trattato di individuare i progettisti per dare vita a questa visione ho deciso di incaricare un team internazionale variegato e composito, in cui i diversi percorsi formativi e le provenienze da diversi paesi del mondo dei personaggi coinvolti avrebbero potuto dare forma nel migliore dei modi al concetto di Italy/Italia su Costa Smeralda”.
Costa Smeralda ospita inoltre il primo museo del design a bordo di una nave da crociera, che è anche l’unica area disegnata direttamente dallo stesso Tihany e dal suo studio. Il Costa Design Collection Museum (CoDe) è un concentrato di stile italiano, una celebrazione interattiva dell’eccellenza italiana contemporanea in tema di design, dalla moda, al cinema, all’arredamento.

“Italy’s finest è, per me, un sentimento di orgoglio che è stato tramandato di generazione in generazione”, ha aggiunto Tihany. – Un luogo dove tutto sembra un sogno e il tempo sembra rallentare. Qui lo stile è il re, la bellezza è la regina e l’atteggiamento delle persone potrebbe cambiare il mondo. Queste idee di Orgoglio, Gusto, Tempo, Stile, Attitudine, aiutano a dare forma alla nostra interpretazione del tema della nave”.

Sotto la guida di Tihany, il tema “Italy’s finest” è stato sviluppato da quattro studi di architettura e interior design: Dordoni Architetti, Rockwell Group, Jeffrey Beers International e Partner Ship Design.

Ognuno di questi studi ha una grande esperienza nei settori del design dell’ospitalità a livello internazionale e nella progettazione di hotel, ristoranti e aree pubbliche. Il team ha creato un concept di design innovativo, che rappresenta la storia e la tradizione del brand Costa, con una realizzazione ad hoc della filosofia “Italy’s Finest”. In qualità di Direttore Creativo, Adam Tihany ha supervisionato lo sviluppo del design e del branding della nuova nave. Questo superlativo pool di talenti ha portato a una nuova visione dell’interior design e un concept di nave da crociera mai visto prima.

Nelle camere di Costa Smeralda, progettate dallo studio Dordoni Architetti, l’orgoglio nazionale si mescola con lo stile italiano come in un “Grand Tour” dell’Italia. Ogni ponte è associato ad una città italiana, evocata nelle decorazioni degli interni, nella scelta delle tonalità cromatiche e nell’atmosfera. Arrivando dagli ascensori e attraverso i corridoi, questo particolare design ispirato alle località italiane abbraccia gli ospiti, conducendoli sino alle loro camere, concepite come “città in una stanza”. Partendo dal ponte 4 con Palermo, il viaggio procede verso nord attraverso 11 ponti, dove ogni ponte è ispirato a una delle più belle e rappresentative località italiane, come Capri, Roma, Venezia, Milano, per terminare con Bellagio al ponte 17.

Fondendo teatro e architettura, Rockwell Group ha progettato molte delle principali aree di intrattenimento e divertimento della nave, tra cui: il “Colosseo”, l’arena per gli eventi al centro della nave; il “Teatro Sanremo”, un teatro che si trasforma in una discoteca; un beach club e una piscina coperta che ricordano i paesaggi del sud Italia. Evocando una piazza italiana, il “Colosseo”, che si estende su tre ponti, ha un pavimento che riprende il design di Piazza del Campidoglio a Roma, ed è dotato di un atrio a cupola per ospitare spettacoli acrobatici. Gli altri spazi progettati dallo studio comprendono alcuni ristoranti, bar e saloni, le aree dedicate alle escursioni e alle fotografie, e quelle per gli ospiti più piccoli.

Lo studio Jeffrey Beers International ha disegnato invece casinò, jazz Club, bar e ristoranti principali. Ogni spazio celebra a modo suo l’arte, la cultura e l’artigianato italiano. I lampadari di vetro di Murano, l’arredamento colorato, e i pavimenti che richiamano i palazzi e le piazze italiane si alternano con la moquette che rimanda a quadri astratti, con riferimenti alle icone e ai simboli dell’Italia.

Lo studio AWK, compagnia sorella di Partner Ship Design, ha ricoperto il ruolo di Coordinating Architect lavorando fianco a fianco con il cantiere navale Meyer di Turku e con il team di design. Partner Ship Design ha curato il design di diversi bar e ristoranti, del laboratorio di cucina e delle aree benessere, oltre che il design degli esterni: ponti attrezzati, la passeggiata esterna e tutti gli spazi all’aperto che sono una componente fondamentale dell’esperienza di crociera. Nel progetto di Partner Ship Design ci sono spunti, dettagli iconici e riferimenti che spaziano dallo stile classico italiano a immagini e motivi pop.

Al fine di offrire una vera esperienza di design “made in Italy”, gli arredi e le decorazioni di Costa Smeralda sono stati selezionati in collaborazione con prestigiose aziende italiane, tutti esempi eccezionali della qualità manifatturiera, dello stile e delle competenze italiane nel campo dell’arredamento, dell’illuminazione, dei tessuti e accessori.

“Il concetto di Made in italy è una componente fondamentale nel design di Costa Smeralda. Quale modo migliore di mettere in mostra l’eccellenza italiana a bordo di una nave che utilizzare prodotti italiani, fatti dagli italiani?” – ha dichiarato Tihany.
Cappellini e Cassina, Dedar e Driade, Emu e Flos, FontanArte e Kartell, Molteni&C e Moroso, Paola Lenti e Poltrona Frau, Rosa e Rubelli, Alessi: questi brand diventano così ‘attori protagonisti’ – insieme ai progettisti della nave – di una scena attentamente studiata e calibrata in modo da enfatizzare, nel loro confronto, modelli di serie o realizzati appositamente per Costa Smeralda su disegno dalle aziende coinvolte.
Adam D. Tihany
Designer di fama internazionale nel settore dell’ospitalità, Adam D. Tihany ha creato interni di hotel in tutto il mondo, diventati delle vere e proprie icone, come il Beverly Hills Hotel, il Westin Chosun a Seoul, il One & Only a Città del Capo, il Belmond Hotel Cipriani a Venezia, il Breakers a Palm Beach, il Four Seasons Dubai DIFC e l’Oberoi a New Delhi. È stato inoltre uno dei primi designer a collaborare con chef di fama internazionale come Thomas Keller, Heston Blumenthal, Daniel Boulud e Wolfgang Puck per creare interni di ristoranti esclusivi. I suoi progetti sofisticati, spesso innovativi, sono personalizzati per adattarsi alla visione del cliente e rimanere fedeli allo spirito del luogo. Tihany è diventato anche un nome di rilievo nel settore delle crociere con innovative concezioni progettuali per Holland America Line e per le navi extra-lusso di Seabourn, ed è stato nominato direttore creativo di Costa Crociere e della compagnia di crociere britannica Cunard. Nel corso della sua carriera Tihany ha firmato linee di prodotti per celebri aziende internazionali e con il recente lancio di Tihany Product Design continuerà a creare collaborazioni importanti con rinomati produttori di tutto il mondo.

Dordoni Architetti
Dordoni Architetti è uno studio di architettura fondato a Milano da Rodolfo Dordoni, Alessandro Acerbi e Luca Zaniboni. Lo studio incarna il tanto celebrato e rinomato concept italiano di design personalizzato, con soluzioni uniche e tagliate su misura, possibili grazie a una profonda ricerca orientata alla configurazione degli spazi, a un’attenta selezione dei materiali e alla definizione dei dettagli. Dordoni Architetti ha una vasta esperienza nella progettazione architettonica e nell’interior design in svariate aree, con un forte focus nel settore residenziale. Lo studio sviluppa anche progetti per riconversioni industriali e spazi commerciali, supervisionando la realizzazione di ristoranti, boutique, showroom e stand espositivi.

Rockwell Group
Con sede a New York e un ufficio satellite a Madrid, Rockwell Group è uno studio interdisciplinare di architettura e design, che in ogni progetto pone l’accento sull’innovazione. Fondata da David Rockwell, FAIA e guidata da David e dai partner Shawn Sullivan e Greg Keffer, la società, che impiega 250 persone, combina teatro, performance e architettura per creare ambienti ed esperienze straordinarie in tutto il mondo. Tra i progetti firmati dallo studio figurano lo sviluppo a livello globale dei ristoranti e hotel Nobu; Warner Music Group (Los Angeles); W Hotels (New York, Nashville, Parigi, Madrid, Suzhou, Singapore e Vieques); The Shed (Diller Scofidio + Renfro, Lead Architect, Rockwell Group, Collaborating Architect); il restauro del Hayes Theatre (New York); TED Theatre (Vancouver); scenografie per i musical “She Loves Me” e “Kinky Boots”. Onorificenze e riconoscimenti includono i Tony and Drama Desk Awards 2016 per “She Loves Me”; AIANY President’s Award; il Cooper Hewitt National Design Award e il Presidential Design Award.

Jeffrey Beers International
Jeffrey Beers International (JBI) è uno studio di design che vanta numerosi riconoscimenti internazionali per i suoi progetti, che spaziano in diversi ambiti. Fondato da Jeffrey Beers nel 1986, JBI rappresenta il culmine dell’esperienza e della creatività del suo fondatore. Il suo team molto diversificato di architetti, interior designers, disegnatori, scultori, graphic designers è in grado di portare un mix di competenze unico in ogni progetto. JBI ha realizzato numerosi progetti di rilievo, tra cui quelli per lo chef Daniel Boulud, per Silverstein Properties, per noti brand One&Only, The Waldorf Astoria e Fontainebleau. Lo studio non opera solo nel settore dell’ospitalità, ma grazie alla sua esperienza realizza progetti molto innovativi anche in altri ambiti del design.

Partner Ship Design
Il nome Partner Ship Design è sinonimo di acqua, navi e creatività. L’azienda è stata fondata nel 1991 da Kai Bunge e Siegfried Schindler nella città portuale di Amburgo, in Germania. Fin dal primo momento Partner Ship Design si è specializzata nel design per il settore crocieristico, nel quale è tra i leader con all’attivo progetti per le navi di compagnie come AIDA Cruises, Costa Crociere e Carnival Cruise Line, oltre ai concept realizzati per barche a vela e battelli fluviali. I loro servizi spaziano dallo sviluppo della progettazione generale delle navi (GAP), all’interior design e alla supervisione. Grazie a un team di oltre 50 designer creativi e altamente specializzati, sono in grado di creare interni unici e di alta qualità, e atmosfere emozionali personalizzate per ogni singolo progetto.

Uncategorized

UN TOUR DELL’ITALIA A BORDO DI COSTA SMERALDA

Costa Smeralda è un vero e proprio omaggio all’Italia. Offrirà un’esperienza di viaggio unica, ispirata allo stile, all’ospitalità e al calore del Belpaese.

AMMIRAGLIA DI NUOVA GENERAZIONE, IN STILE ITALIANO
Costa Smeralda è un tributo all’Italia, a ciò che rende amato ed apprezzato il nostro Paese nel mondo. A partire dal nome della nave, che rimanda ad una delle più belle aree turistiche della Sardegna, e dal nome dei suoi ponti e delle sue aree pubbliche, tratti da famose località e piazze italiane. Da Palermo (ponte 4), sino a Trieste (ponte 20), Costa Smeralda è un vero e proprio tour nel Belpaese, con tanti spazi in cui condividere momenti di divertimento, gusto e convivialità. Il design interno è stato curato dal Direttore Creativo Adam D. Tihany, che ha coordinato il lavoro di quattro prestigiosi studi di architettura: Dordoni Architetti, Rockwell Group, Jeffrey Beers International e Partner Ship Design.

DIVERTIMENTO, GUSTO E BENESSERE
Il “cuore” della nuova ammiraglia è il Colosseo, uno spazio a centro nave dislocato su tre ponti, dedicato ai migliori spettacoli. Gli schermi luminosi, posizionati sia sulle pareti che sulla cupola, offrono la possibilità di creare una storia diversa in ogni porto di scalo e in ogni momento del giorno, dall’alba al tramonto. Intorno alla piazza si affacciano alcuni dei principali lounge bar a tema, dove poter sorseggiare un calice di bollicine Ferrari o un cocktail Campari, ammirando il mare dalla grande parete a vetrate.

Piazza di Spagna è invece una grande scalinata affacciata a poppa, su tre ponti: il luogo ideale per i momenti di intrattenimento degli ospiti, sia grandi che piccoli, con una balconata all’aperto sull’ultimo ponte il cui pavimento di cristallo farà vivere l’emozione di volare sul mare. Piazza Trastevere, a prua della nave, è il punto di incontro di tre diverse esperienze a bordo: shopping, degustazione, con l’esperienza di bar come Il Bacaro veneziano o la Gelateria Amarillo, e intrattenimento caratterizzato da acrobati e animatori, artisti di strada e musicisti. Un altro punto suggestivo e panoramico sarà la Passeggiata Volare, che raggiunge il punto più alto della nave a 65 metri d‘altezza.

La nuova ammiraglia di Costa Crociere riserva agli ospiti tante altre sorprese e novità, a partire dalla presenza di un vero e proprio museo a bordo: il CoDe – Costa Design Collection Museum, a cura di Matteo Vercelloni. Lo spazio museale si sviluppa su 400m2 ed è dedicato all’eccellenza del design italiano, tra cui molte firme che hanno contribuito alla realizzazione e al successo della nave.

Su Costa Smeralda non solo la vista, ma anche il palato degli ospiti viene pienamente soddisfatto: sono infatti 16 i ristoranti e le aree dedicate alla gastronomia a disposizione. Presso i 4 ristoranti principali, caratterizzati da un conviviale stile bistrot, si potranno gustare i migliori piatti della tradizione regionale italiana e il nuovo menù del pluristellato Chef Bruno Barbieri. La grande novità sono il ristorante “Tutti a tavola” dedicato alle famiglie con bambini, che offre anche tante attività di intrattenimento, e il Ristorante LAB (Laboratorio del Gusto), dove gli ospiti potranno sperimentare le loro abilità in cucina sotto la guida degli Chef Costa. Da provare anche la Pizzeria Pummid’Oro e il Teppanyaki. Per godersi un drink in totale relax c’è solo l’imbarazzo della scelta con ben 19 bar, tra cui i bar tematici in collaborazione con grandi partner italiani, come il primo illy Caffè sul mare, il Campari Bar, l’Aperol Spritz Bar e il Ferrari Spazio Bollicine.

A bordo di Costa Smeralda non mancherà uno dei fiori all’occhiello della flotta Costa Crociere: l’area benessere Sole Mio, dotata di salone di bellezza, sauna, hammam, una piscina talassoterapica, 16 sale trattamenti e le stanze della neve, del sale e del relax. Per rilassarsi e godersi il sole saranno disponibili anche quattro piscine, di cui una coperta con acqua salata. Chi ama tenersi in forma anche in vacanza potrà contare su una palestra e un campo polisportivo con vista mare. La palestra è attrezzata con le ultime novità Technogym, per un’esperienza davvero unica e coinvolgente.

Il divertimento è assicurato con diversi spettacoli e attività, adatti a diverse tipologie di pubblico, proposti in contemporanea in diverse aree della nave, tra cui spettacoli acrobatici, party a tema, virtual band. Da non perdere l’AcquaPark, con il suo scivolo posizionato sul ponte più alto, il teatro Sanremo, che diventa discoteca durante la notte, il jazz club “Quelli della Notte”, la sala giochi. Le aree dedicate ai bambini e ragazzi sono completamente rinnovate, con la novità del Baby Club per bambini sotto i 3 anni.

LE CAMERE
Confortevoli ed eleganti, anche le camere rispecchiano perfettamente lo stile e il gusto italiano. Gli spazi sono infatti stati progettati dallo studio milanese Dordoni Architetti e ripercorrono i colori e le geometrie delle città di riferimento di ogni ponte, donando allo spazio interno luminosità e accoglienza. La nuova categoria di camere con “terrazza sul mare” offre una splendida dependance dove fare colazione, sorseggiare un aperitivo o semplicemente godersi il rumore delle onde. Le camere ospiti a bordo di Costa Smeralda sono in tutto 2.612, di cui 28 suite, 106 camere con terrazza, 1.522 camere con balcone, 168 camere esterne e 788 camere interne.

INTERNI “MADE IN ITALY”
Al fine di creare un’esperienza di design autenticamente “Made in Italy”, gli arredi di Costa Smeralda, l’illuminazione, i tessuti e gli accessori sono stati scelti in collaborazione con prestigiose aziende italiane, come Molteni&C (divani e sedie), Roda (forniture per balconi), Flos (luci decorative), Dedar e Rubelli (tessuti e tappezzeria). Questi marchi fanno parte di una squadra di 15 rinomati fornitori italiani, tra cui figurano anche aziende come Kartell, Poltrona Frau e Alessi.

ITINERARI: UNA SETTIMANA NEL MEDITERRANEO
La prima crociera di Costa Smeralda partirà il 21 dicembre 2019 da Savona. L’itinerario prevede una settimana nel Mediterraneo occidentale con scali a Savona (sabato), Marsiglia (domenica), Barcellona (lunedì), Palma di Maiorca (martedì), Civitavecchia (giovedì) e La Spezia (venerdì). Nel corso dell’estate 2020 l’itinerario, sempre di una settimana, sarà Savona (sabato), Marsiglia (domenica), Barcellona (lunedì), Palma di Maiorca (martedì), Cagliari (giovedì) e Civitavecchia (venerdì). Durante l’inverno 2020/21 Palermo sostituirà Cagliari.

LA PRIMA NAVE COSTA ALIMENTATA A GAS NATURALE LIQUEFATTO
Costa Smeralda è la prima nave Costa alimentata a gas naturale liquefatto (LNG), il combustibile fossile più “pulito” al mondo. L’utilizzo di questo combustibile rappresenta una vera e propria svolta ambientale che migliora la qualità dell’aria, evitando quasi totalmente le emissioni di particolato e ossidi di zolfo, sia in mare che in porto. L’LNG, inoltre, permette di ridurre significativamente anche le emissioni di ossido di azoto e di CO2.

Uncategorized

VARO TECNICO PER COSTA FIRENZE NELLO STABILIMENTO FINCANTIERI DI MARGHERA

Inviamo comunicato stampa e foto relativi al varo tecnico di Costa Firenze, la seconda nave di Costa Crociere progettata e costruita appositamente per il mercato cinese.

VARO TECNICO PER COSTA FIRENZE
NELLO STABILIMENTO FINCANTIERI DI MARGHERA
Costa Firenze, come la gemella Costa Venezia, è progettata e costruita appositamente per il mercato cinese, dove la compagnia italiana è entrata per prima nel 2006 ed è attualmente leader. Gli interni della nave sono ispirati alla città di Firenze. Dopo la consegna, prevista il 30 settembre 2020, la nave si posizionerà a Singapore.
Marghera, 6 novembre 2019 – Costa Crociere, compagnia italiana del gruppo Carnival Corporation & plc (NYSE / LSE: CCL; NYSE: CUK), il più grande gruppo crocieristico del mondo, e Fincantieri, uno dei più importanti complessi cantieristici navali del mondo, hanno celebrato oggi nello stabilimento di Marghera il varo tecnico di Costa Firenze, la seconda nave Costa progettata e costruita appositamente per il mercato cinese. La consegna della nave è prevista il 30 settembre 2020, una volta completati gli allestimenti interni.

Costa Firenze è la nave gemella di Costa Venezia, costruita sempre da Fincantieri a Monfalcone e inaugurata a Trieste il 1 marzo 2019. I progetti per la costruzione di queste due nuove navi coinvolgono migliaia di lavoratori dei cantieri e dipendenti dell’indotto. I benefici per l’occupazione non riguardano solo i cantieri ma, soprattutto per l’allestimento degli interni, anche imprese esterne, la maggior parte delle quali italiane. ​

Con una stazza di 135.500 tonnellate lorde e una capacità di oltre 5.200 ospiti, Costa Firenze e Costa Venezia sono le più grandi navi introdotte da Costa nel mercato cinese, dove la compagnia italiana è entrata per prima nel 2006 ed è attualmente leader. Fanno parte di un piano di espansione che comprende un totale di 7 nuove navi in consegna per il Gruppo Costa entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre 6 miliardi di euro.

Durante la cerimonia di oggi Costa Firenze ha toccato il mare per la prima volta. La celebrazione ha seguito il protocollo previsto dalla tradizione marinara per queste occasioni, con l’allagamento del bacino dove la nave ha preso forma negli ultimi mesi, a seguito del taglio del nastro per la rottura della bottiglia da parte della madrina Franca Pierobon, una dipendente del cantiere di Marghera.

“Costa Firenze è una dimostrazione ulteriore dell’impegno a lungo termine di Costa Crociere nello sviluppo del mercato cinese.” – ha dichiarato Vanessa Li, Vice President Marketing di Costa Group Asia – “Il nostro obiettivo con queste nuove navi è portare la bellezza dello stile di vita italiano agli ospiti cinesi, offrendo loro un’autentica esperienza di vacanza italiana. Insieme a Costa Venezia, che sta già riscuotendo un grande apprezzamento, l’arrivo di Costa Firenze contribuirà a rafforzare la crescita dell’industria crocieristica cinese. Il potenziale da esplorare è ancora grande: basti pensare che i crocieristi in Cina rappresentano al momento meno del 2% dei cinesi che fanno vacanze all’estero “.

Oggi celebriamo una tappa fondamentale per la realizzazione di Costa Firenze attraverso la quale la società armatrice potenzierà ulteriormente il proprio impegno in un mercato emergente”, ha dichiarato Luigi Matarazzo, Direttore Generale della Divisione Navi Mercantili di Fincantieri. ”Per noi Costa Firenze è l’emblema di ciò che sappiamo fare e dove intendiamo arrivare, ma è anche il prodotto della partnership storica con il Gruppo Carnival e con Costa Crociere, che esalta la tradizione della manifattura e delle capacità italiane proiettandole verso altri confini. Grazie allo sforzo profuso dal cantiere di Marghera, in un momento di eccezionale crescita dell’industria crocieristica, confermiamo la nostra leadership globale nel settore”.

La nuova nave è ispirata alla città di Firenze, culla di secoli di storia e cultura italiane. Durante le crociere di Costa Firenze gli ospiti, insieme alle loro famiglie e amici, potranno immergersi completamente nella bellezza e nello stile italiani, che prenderanno forma in vari aspetti della vita di bordo, dal design degli interni alla cucina, dall’intrattenimento all’ospitalità. Come la sua gemella Costa Venezia, anche Costa Firenze proporrà una serie di innovazioni pensate in maniera specifica per il mercato cinese.

Dopo la consegna, prevista il 30 settembre 2020, la nave si posizionerà a Singapore, da dove, a partire dal 20 ottobre, offrirà crociere dedicate alla clientela cinese.

Uncategorized

Apertura Prenotazioni 4 Crociera Fans solo per il 7 novembre

Ai blocchi di partenza per l’apertura delle prenotazioni della 4 Crociera fans 2020 di I Love Costa, unico giorno per riservare la vostra cabina a questi prezzi è il 7 novembre 2019.
La “Crociera dell’Amicizia”, non mancheranno momenti di condivisione tutti quanti insieme.
Nuova Formula “Easy Events” , eventi semplici a bordo, incontri e appuntamenti per divertirci insieme con in palio Gadget Costa, ma tutto molto “slow” per goderci momenti di puro relax e chiacchiere, che forse sono mancate nelle scorse edizioni perché sempre oberati di impegni organizzativi.
Contattate la vostra agenzia di riferimento o consulente Costa.

➡️ Stay Tuned, Here We Go!! ⬅️

Uncategorized

IL COMANDANTE PIETRO SINISI DI COSTA CROCIERE PREMIATO PER IL SOCCORSO ALL’ EQUIPAGGIO DI UNA NAVE IN FIAMME

Inviamo il comunicato stampa relativo al premio conferito dalla Association for Rescue at Sea al Comandante Pietro Sinisi per le operazioni di salvataggio condotte nel novembre 2018 quando era in servizio su Costa Luminosa: soccorse 11 persone a bordo di un’imbarcazione in difficoltà nel Mar Egeo.

IL COMANDANTE PIETRO SINISI DI COSTA CROCIERE PREMIATO
PER IL SOCCORSO ALL’EQUIPAGGIO DI UNA NAVE IN FIAMME

A Washington, la Association for Rescue at Sea ha conferito il riconoscimento al comandante
per le operazioni di salvataggio condotte nel novembre 2018 quando era in servizio su Costa Luminosa:
soccorse 11 persone a bordo di un’imbarcazione in difficoltà nel Mar Egeo
Genova, 31 ottobre 2019 – Il comandante della compagnia Costa CrocierePietro Sinisi è stato premiato dalla Association for Rescue at Sea (AFRAS) per aver soccorso l’equipaggio di una nave da carico che stava andando a fuoco nel Mar Egeo. Il comandante Sinisi ha ricevuto il prestigioso riconoscimento nelle sale del Rayburn House Office Building, a Washington D.C., durante l’annuale cerimonia di premiazione del premio presentato dall’AFRAS.

Il premio conferito dall’associazione riconosce il valore del comandante Pietro Sinisi per aver prestato soccorso in mare durante un’emergenza del 21 novembre 2018, quando era in servizio a bordo di Costa Luminosa. Intorno alla mezzanotte di quel giorno la nave Costa – in navigazione a sud del Peloponneso, diretta verso il porto di Katakolon – riceve una richiesta di intervento da parte del Centro Coordinamento Soccorsi della Guardia Costiera greca. Al comandante Sinisi viene chiesto di prestare aiuto alla “Kilic 1”, nave da carico adibita al trasporto di pesce fresco, in grave difficoltà a causa di un incendio divampato a bordo. L’equipaggio di undici uomini viene tratto in salvo da un tender di Costa Luminosa, guidato dal Safety Officer Marco Genovese, e poi trasbordato su un’altra nave mercantile precedentemente coinvolta nelle operazioni da parte della Guardia Costiera greca.

Deviando la rotta della propria nave, il comandante Sinisi riesce a completare con successo l’operazione di soccorso nonostante il denso fumo che proviene dalla nave e le condizioni meteo-marine avverse, con vento a trenta nodi e onde alte due metri.

“Sono davvero orgoglioso di ricevere questo premio prestigioso che riconosce l’assistenza e il supporto in mare. Voglio innanzitutto ringraziare l’Association for Rescue at Sea per il riconoscimento, poi la Guardia Costiera greca e il Centro di coordinamento per il salvataggio del Pireo che hanno permesso lo svolgimento delle operazioni e fornito un supporto fondamentale” – ha dichiarato il comandante Pietro Sinisi – “Questo premio va al lavoro di squadra, senza il quale non sarebbe stato possibile portare a termine l’operazione di soccorso in quelle condizioni. In determinate situazioni è fondamentale, per un comandante, prendere le decisioni giuste nel minor tempo possibile. Ma è altrettanto importante saper fare lavoro di squadra per essere lucidi e precisi in momenti così delicati. Tutto questo non sarebbe possibile senza l’impegno di Carnival Corporation e di Costa Crociere, che offrono una grande preparazione permettendoci di affrontare qualsiasi evenienza”.

Pietro Sinisi, nato a Roma nel 1972, è in Costa Crociere dal 1995 ed è diventato ​ Comandate nel 2008.

Uncategorized

COSTA SMERALDA: PRIMA CROCIERA DA SAVONA IL 21 DICEMBRE 2019

Inviamo un comunicato stampa relativo a un ritardo nella consegna della nuova ammiraglia Costa Smeralda, la cui prima crociera partirà da Savona il 21 dicembre 20219.

COSTA SMERALDA: PRIMA CROCIERA DA SAVONA IL 21 DICEMBRE 2019
Genova, 29 ottobre 2019 – Costa Crociere ha purtroppo ricevuto comunicazione da parte del cantiere finlandese Meyer di Turku di un ulteriore ritardo nella costruzione della sua nuova ammiraglia Costa Smeralda.

A seguito di questo ritardo, la prima crociera di Costa Smeralda partirà da Savona il 21 dicembre 2019. L’itinerario, che si ripeterà sino al 16 maggio 2020, rimane invariato: Savona (sabato), Marsiglia (domenica), Barcellona (lunedì), Palma di Maiorca (martedì), Civitavecchia (giovedì) e La Spezia (venerdì).

Costa Crociere è sinceramente dispiaciuta per quanto accaduto e sta provvedendo a informare le agenzie di viaggio e gli ospiti prenotati sulle crociere di Costa Smeralda dal 30 novembre al 20 dicembre 2019, che non potranno più essere effettuate.

Uncategorized

I Love Costa diventa FanClub Official di Costa Crociere

💛💙 Sono passati otto anni.
Otto anni e sembra ieri!
Otto anni così belli e a volte così difficili, così intensi e pieni, anni in cui abbiamo organizzato tanti eventi, incontri, crociere di gruppo.
Anni in cui abbiamo conosciuto tante persone diverse e stretto legami di amicizia e di affetto.
Ci siamo stretti in un abbraccio così tante volte, e ci siamo ritrovati spesso nei sorrisi di tante persone.
Abbiamo riso, abbiamo gioito e ci siamo divertiti, abbiamo tanti ricordi indelebili, che mai nessuno potrà cancellare, perché fanno parte di noi.
Tutte quelle emozioni sono nate qui, in I Love Costa, il primo gruppo a sostegno di Costa Crociere.
Semplicemente dalla PASSIONE di chi abita giornalmente questa pagina.
Quanta strada è stata fatta, quanto impegno e sforzo ma quanta gioia, condividere una passione comune come il cuore giallo 💛 blu💙, è qualcosa che ci accomuna e che ci fa sentire parte ogni giorno di una grande famiglia.
Ora più che mai, ci sentiamo sempre più vicini a Costa Crociere.
È con il cuore pieno di felicità e di orgoglio, che vi comunichiamo lo statement di Costa Crociere che copiamo qui di seguito, oltre al logo registrato fornitoci che alleghiamo, che verrà apposto accanto al nostro, di “Community Official”.
Ad maiora amici costini, un importantissimo traguardo è stato raggiunto, tanti altri ne verranno.
Seguiteci come sempre!
Because We Are Costa People 💛💙

“Gli Ospiti sempre al centro per non smettere mai di ascoltare, confrontarsi e crescere tutti insieme.
Costa Crociere rafforza il proprio impegno nei confronti delle community che sul territorio sostengono con passione il brand.
I FanClub Costa, che costituiscono da sempre i gruppi più rappresentativi dei Clienti della Compagnia, diventano, infatti, ora “FanClub Official”: una trasformazione che passa attraverso la definizione di nuove regole e benefici che valorizzeranno ulteriormente l’impegno, la passione e l’affetto che le community esprimono verso Costa Crociere, senza fini commerciali.
Unico requisito per diventare soci dei “FanClub Official” è, infatti, l’amore per le crociere e per il marchio Costa.
Il nuovo ruolo dei FanClub Official è pensato per coinvolgere, attraverso la condivisione di iniziative e progetti, i clienti più affezionati nella promozione di un turismo consapevole, libero e rispettoso, in linea con i valori che da sempre caratterizzano l’operato della Compagnia”.

Uncategorized

CROCIERA FANS 2020 I LOVE COSTA

E finalmente 🎉🎉
➡️ CROCIERA FANS 2020 I Love Costa ⬅️
Costa Deliziosa 7 notti/8 gg
Bari/Bari 20 novembre 2020
Venezia/Venezia 21 novembre 2020
Avere tempo di pensarci fino al 7 novembre.
⚠ Attenzione! Unico giorno per prenotare con il prezzo I love Costa, 7 novembre 2019 ⚠️
Non aspettate ferie o altro, perché questi prezzi sono solo ed esclusivamente per 24 ore.
Quindi : ➡️ Allertate la vostra agenzia di fiducia o consulente Costa Crociere perché chiuderanno le vendite nelle prime 24 ore ⬅️
I prezzi pubblicati sono su base doppia, bimbi pagano solo tasse, supplemento singola e 3/4 letto come da sito Costa.
Nei prezzi pubblicati ILC si potrà applicare il voucher premium se in all inclusive.
🎉🎉🎉 Vi aspettiamooooo 🎉🎉🎉

Uncategorized

RICCARDO BELLAERA DI COSTA CROCIERE SELEZIONATO DA IGINIO MASSARI TRA I 20 PASTRY CHEF DI AVANGUARDIA NEL MONDO DELLA PASTICCERIA INTERNAZIONALE

Inviamo comunicato stampa sulla partecipazione di Riccardo Bellaera, Corporate Chef Pastry & Chef Baker di Costa Crociere originario di Modica, all’evento “Pasticceria di lusso nel mondo by Iginio Massari” presso la fiera HostMilano. Riccardo Bellaera ha presentato il dolce “Freschezza ai lamponi e profumo di lime”, servito a bordo delle navi della flotta Costa Crociere.

RICCARDO BELLAERA DI COSTA CROCIERE SELEZIONATO DA IGINIO MASSARI
TRA I 20 PASTRY CHEF DI AVANGUARDIA NEL MONDO DELLA PASTICCERIA INTERNAZIONALE
Durante l’incontro “Pasticceria di lusso nel mondo by Iginio Massari” presso la fiera HostMilano, Riccardo Bellaera ha presentato il dolce “Freschezza ai lamponi e profumo di lime”, servito a bordo delle navi della flotta Costa Crociere.
Milano, 19 ottobre 2019 – Riccardo Bellaera, Corporate Chef Pastry & Chef Baker di Costa Crociere, è stato selezionato personalmente dal maestro Iginio Massari tra i 20 pastry chef che rappresentano l’avanguardia nel mondo del dolce per partecipare a “Pasticceria di lusso nel mondo by Iginio Massari“, uno degli appuntamenti di punta di HostMilano, manifestazione leader dell’universo Ho.Re.Ca. (Hotel, Restaurant, Catering) a livello globale.

Durante l’evento, gli chef pasticceri si sono alternati sotto la costante supervisione di Iginio Massari per raccontare la propria storia e mettersi alla prova in uno showcooking esclusivo seguito da degustazione, preparando il dolce che riassume la loro competenza, l’abilità tecnica e la creatività.

Riccardo Bellaera è stato scelto dal Maestro perché in grado di innovare l’arte della pasticceria in un contesto così complesso e particolare come quello delle navi da crociera, in cui l’esperienza gastronomica rappresenta un momento estremamente importante per migliaia di ospiti in vacanza.

Il dolce presentato da Riccardo Bellaera è appunto uno dei dessert che vengono serviti in crociera nei ristoranti delle navi Costa: “Freschezza ai lamponi e profumo di lime”, un dolce sorprendente che coniuga gusto ed estetica, per un piacere che coinvolge tutti i sensi. Una “namelaka”, cremoso realizzato con cioccolato bianco e lime verde, ricoperta con salsa di lampone profumata al lime, racchiusa in una coppa coperta da un sablè alle mandorle decorato da lamponi, cioccolato rosso e schiuma di frutta: un insieme di estro e sapore che ha allietato gli amanti dei dettagli e del “bello”.

“Questo dolce parte dalle sponde amiche di quella Sicilia fatta di profumi mediterranei, di incontri di culture, di umori e di sapori per raggiungere destinazioni lontane, esotiche, in un mix di colori e aromi che mi riportano al punto di partenza, nella terra dei miti e delle tradizioni”, commenta Riccardo Bellaera, Corporate Chef Pastry & Chef Baker di Costa Crociere.“La namelaka al cioccolato bianco e lime verde è l’incontro del Mediterraneo con il Mar del Caribe, un lungo viaggio ricco di momenti intensi come il lampone, di scoperta come il cioccolato rosso, e di ricordi che riaffiorano al dolce morso del sablè di mandorle”.

Nato a Modica, città del famoso cioccolato, nel 1972, fin da ragazzo Bellaera ha maturato una grande passione per il mondo dei dolci, lavorando presso una delle più famose e storiche pasticcerie del suo paese, dove ha acquisito le conoscenze della lavorazione della mandorla e dei vari dolci tipici siciliani. Negli anni trascorsi in Sicilia Bellaera ha ampliato la sua esperienza in varie pasticcerie locali, arrivando a collaborare con grandi Maestri del settore, tra cui lo stesso Massari. Continuando a coltivare la passione per l’arte della pasticceria si è specializzato anche nella lavorazione dello zucchero tirato e soffiato in Svizzera, con il Maestro Otmar Fassbind. Spinto dalla curiosità di conoscere nuove culture e nuovi paesi, nel 2001 Bellaera ha iniziato a lavorare come Capo Pasticcere a bordo delle navi da crociera, dove si è specializzato anche nell’arte della panetteria. Nel 2012 diventa Corporate Pastry and Bakery Chef di Costa Crociere.

Il legame tra Costa Crociere e Iginio Massari non finisce qui. La compagnia crocieristica collabora infatti con CAST Alimenti, istituto di formazione di cui Iginio Massari è fondatore e socio, per la ricerca e la formazione del personale di pasticceria a bordo. CAST è infatti l’unica scuola in Italia ad offrire corsi per tutti i mestieri del gusto in aule-laboratorio specificatamente attrezzate, e si rivolge ai giovani così come ai professionisti già affermati mettendo a loro disposizione maestri e strumenti idonei alla loro formazione. Grande attenzione viene data ai prodotti tipici del Made in Italy, al centro dei programmi di studio e delle lezioni pratiche in aula.

Uncategorized

ITALIAN CRUISE DAY: IL GRUPPO COSTA CROCIERE GENERA 12,6 MILIARDI DI EURO E OLTRE 63.000 POSTI DI LAVORO IN EUROPA

Inviamo in allegato comunicato stampa di Costa Crociere in occasione dell’Italian Cruise Day di Cagliari. Il contributo fornito all’Italia da parte di Costa è pari a oltre 3,5 miliardi di euro e circa 17.000 posti di lavoro.La spesa diretta proveniente dagli ospiti, che vale in media oltre 74 euro a persona in ogni porto porto, è destinata ad aumentare nel 2020 grazie all’arrivo della nuova ammiraglia Costa Smeralda. Costa Smeralda visiterà ben cinque diversi porti italiani: Savona, con 72 scali, e Civitavecchia, con 71 scali, da novembre 2019 ad aprile 2021; La Spezia, con 25 scali, nell’inverno 2019/20; Cagliari, con 18 scali, nell’estate 2020; Palermo, con 28 scali, nell’inverno 2020/21.ITALIAN CRUISE DAY: IL GRUPPO COSTA CROCIERE GENERA
12,6 MILIARDI DI EURO E OLTRE 63.000 POSTI DI LAVORO IN EUROPAIl contributo fornito all’Italia è pari a oltre 3,5 miliardi di euro e circa 17.000 posti di lavoro.
La spesa diretta proveniente dagli ospiti, che vale in media oltre 74 euro a persona in ogni porto porto, è destinata ad aumentare nel 2020 grazie all’arrivo della nuova ammiraglia Costa Smeralda.Genova, 18 ottobre 2019 – In occasione dell’Italian Cruise Day, il Gruppo Costa Crociere, leader nel settore in Europa e in Cina con 3,2 milioni di ospiti, conferma il suo contributo positivo per l’economia europea e italiana. In base allo studio realizzato da Deloitte & Touche, Università di Genova e Università di Amburgo, l’impatto economico totale generato dal Gruppo Costa Crociere nel 2018 in Europa è pari a 12,6 miliardi di euro e oltre 63.000 posti di lavoro (Full Time Equivalent).

Sono l’Italia e la Germania a guidare il gruppo dei Paesi europei nei quali il Gruppo Costa Crociere (di cui fanno parte i marchi Costa Crociere e AIDA Cruises) genera il maggior valore. In particolare l’Italia, casa della compagnia da oltre 70 anni, può contare su un impatto economico di 3,5 miliardi di euro, mentre dal punto di vista occupazionale sono circa 17.000 i posti di lavoro creati, di cui 3.200 diretti, totale che comprende anche il personale di bordo imbarcato sulle navi battenti bandiera italiana della flotta Costa. ​ Significativo è anche il numero dei fornitori e partner italiani con cui la compagnia collabora, oltre 4.700, tra cui Fincantieri e grandi marchi dell’eccellenza italiana nei settori del design e del food&beverage. L’Italia è anche tra le prime destinazioni delle navi del Gruppo Costa Crociere, con 3,2 milioni di passeggeri movimentati e 852 scali in 20 differenti porti nel 2018.

Una delle voci più rilevanti per quanto riguarda l’impatto economico a livello europeo ed italiano del Gruppo Costa è la spesa generata direttamente dagli ospiti nelle varie tappe della crociera, pari ad un valore medio di 74,60 euro a passeggero in ogni porto europeo toccato dalle navi della compagnia. Parallelamente, a conferma dell’importanza del settore nella promozione turistica del territorio, il 60% degli ospiti dichiara di voler tornare nelle destinazioni visitate.

L’Italia rappresenta un paese strategico per il futuro di Costa Crociere, dove stiamo effettuando importanti investimenti e dove porteremo, da fine novembre, la nostra nuova ammiraglia Costa Smeralda. Una nave che rappresenta un vero punto di svolta per l‘intero settore, sia dal punto di vista della sostenibilità, in quanto sarà alimentata a LNG, sia dal punto di vista del prodotto, dal momento che sarà in grado attrarre nuove fasce di pubblico contribuendo alla crescita del mercato delle crociere in Italia” – ha dichiarato Carlo Schiavon, Country Manager Italia di Costa Crociere.

La spesa diretta proveniente dagli ospiti Costa è destinata ad un aumentare, in particolare in Italia, grazie all’arrivo a fine novembre 2019 dell’ammiraglia Costa Smeralda, attualmente nelle fasi finali di allestimento presso il cantiere Meyer di Turku, in Finlandia. Infatti, nel corso del suo itinerario di una settimana giorni nel Mediterraneo occidentale, Costa Smeralda visiterà ben cinquediversi porti italianiSavona, con 72 scali, e Civitavecchia, con 71 scali, da novembre 2019 ad aprile 2021; La Spezia, con 25 scali, nell’inverno 2019/20; Cagliari, con 18 scali, nell’estate 2020; Palermo,con 28 scali, nell’inverno 2020/21.

La crescita in termini di passeggeri e impatto garantita dalla nuova ammiraglia avverrà in maniera sostenibile, dal momento che Costa Smeralda, così come la gemella Costa Toscana in consegna nel 2021, sarà la prima nave Costa alimentata a gas naturale liquefatto, il combustibile fossile più “pulito” al mondo, in grado di garantire un basso impatto ambientale. L’utilizzo dell’LNG permette infatti di eliminare quasi totalmente le emissioni di ossidi di zolfo e particolato.

Costa Smeralda sarà una sintesi e allo stesso tempo un omaggio al meglio dell’Italia. I nomi dei ponti e delle aree pubbliche sono dedicati a luoghi e piazze famosi d’Italia. L’offerta enogastronomica farà riferimento alla grande tradizione italiana e si avvarrà della collaborazione di partner di assoluta eccellenza. La nave avrà 11 diversi ristoranti, di cui uno pensato per le famiglie, 19 bar, una splendida area spa con 16 sale riservate ai trattamenti, un parco acquatico con scivoli, 4 piscine e un’area interamente dedicata ai bambini. Costa Smeralda avrà anche il suo Museo, il CoDe – Costa Design Collection Museum, dedicato all’eccellenza del design italiano.