Uncategorized

COSTA CROCIERE APRE LE SELEZIONI PER ASSUMERE PERSONALE DI BORDO: 700 POSIZIONI APERTE NEL 2020

inviamo in allegato il comunicato stampa relativo alle selezioni di Costa Crociere per assumere nuovo personale di bordo. Nel 2020 sono in tutto 700 le posizioni aperte.
Il primo appuntantamento è il recruting day organizzato in collaborazione con Monster il 29 febbraio a bordo di Costa Smeralda, a Savona, in cui verranno selezionate le seguenti figure per un totale di 72 posti disponibili: responsabili dell’accoglienza, addetti alle escursioni, animatori, animatori per bambini, fotografi, casari.

COSTA CROCIERE APRE LE SELEZIONI PER ASSUMERE PERSONALE DI BORDO:
700 POSIZIONI APERTE NEL 2020

Al via il primo Recruiting Day dell’anno in collaborazione con Monster,
che si svolgerà il prossimo 29 febbraio a Savona, a bordo di Costa Smeralda.
Genova, 28 gennaio 2020 – Costa Crociere offre 700 nuove opportunità di lavoro a bordo delle proprie navi. Le selezioni, previste durante tutto il corso del 2020, avverranno attraverso due modalità: tramite percorso di formazionefinalizzato all’assunzione, finanziato dal Fondo Sociale Europeo e totalmente gratuito per un totale di 380 figure, e i “Recruiting Day”, appuntamenti a bordo delle navi con selezione diretta di 320 profili con esperienza.

Il nuovo progetto di assunzioni è stato pianificato in funzione dell’arrivo di due nuove ammiraglie della flotta di Costa Crociere: Costa Smeralda, entrata in servizio lo scorso dicembre, e Costa Toscana, che solcherà i mari da giugno 2021. Si tratta delle prime navi Costa alimentate a gas naturale liquefatto (LNG), il combustibile fossile più “pulito” al mondo, e sono parte integrante di un progetto più ampio di innovazione responsabile e di prodotto, promosso da Costa Crociere e unico nel settore.

La prima tappa dei “Recruiting Day”, in collaborazione con Monster, una delle principali piattaforme per la ricerca di lavoro in Italia, è prevista sabato 29 febbraio a Savona, a bordo di Costa Smeralda. Si tratta di un’intera giornata dedicata alla selezione di 72 figure professionali dell’ospitalità che hanno già maturato esperienza in vari settori: 10 responsabili dell’accoglienza con conoscenza della lingua tedesca o francese; 13 addetti alle escursioni, per i quali è necessaria lingua tedesca o russa; 15 animatori e 15 animatori per bambini con conoscenza della lingua tedesca, francese o spagnola; 10 fotografi con conoscenza della lingua tedesca o francese; 7 pasticceri “Chef de Partie”, 2 casari. ​ I requisiti richiesti, come esperienza, titoli di studio, competenze, variano a seconda dei profili. Per tutti è richiesta anche la conoscenza della lingua inglese.

Per partecipare, i candidati dovranno registrarsi al sito di Monster e inviare il proprio curriculum al seguente link. Dopo una preselezione effettuata dal team di Monster, i candidati verranno ricontattati per partecipare al Recruiting Day di Costa Smeralda con i responsabili dei vari dipartimenti. Durante la giornata, oltre ai colloqui, i partecipanti potranno visitare la nave e avere un primo assaggio dell’esperienza professionale sul posto.

​ “Nel 2020 Costa Crociere offrirà tantissime opportunità lavorative per tutti coloro che vogliono salpare alla volta di una nuova avventura, a bordo di una delle principali realtà in Italia e in Europa per le professioni del mare” – afferma Antonella Varbaro, Fleet Hotel HR Director di Costa Crociere – “Il Recruiting Day di Savona in collaborazione con Monster è solo il primo degli appuntamenti previsti in tutta Italia nel corso dell’anno”.

L’attrazione e la ricerca di talenti è un fattore competitivo chiave.” – ha spiegato Nicola Rossi, Country Manager di Monster Italia – “La formula del recruiting day permette di massimizzare employer branding e customer experience, coinvolgendo direttamente i candidati con immediatezza: in questo caso ancora più stimolante, perché a bordo della nuova meravigliosa nave di Costa Crociere. I nostri studi confermano che la conoscenza del brand non solo gioca a favore dell’attraction, ma ottimizza drasticamente i tempi di selezione, permettendo a chi salirà a bordo di valutare meglio le posizioni aperte e conoscere dal vivo l’azienda. I candidati potranno immaginarsi al lavoro sulla nave ed il mare all’orizzonte. Il team di Monster accompagnerà tutto il processo selettivo dall’attraction online allo screening, fino al recruiting puro e al supporto durante l’evento stesso, accompagnando i candidati fino al momento del colloquio conclusivo”.

Per tutte le informazioni e per tenersi sempre aggiornati su selezioni e corsi di Costa Crociere è possibile visitare il sito https://career.costacrociere.it/ 

Uncategorized

IL GRUPPO COSTA RAFFORZA RELAZIONI ESTERNE E SOSTENIBILITA’ CON ROSSELLA CARRARA

Buongiorno, inviamo comunicato stampa e foto relativi alla nomina di Rossella Carrara a nuovo Vice President External Relations and Sustainability del Gruppo Costa.

IL GRUPPO COSTA RAFFORZA RELAZIONI ESTERNE E SOSTENIBILITA’ CON ROSSELLA CARRARA

Genova, 22 gennaio 2020 – Il Gruppo Costa, compagnia di crociere leader in Europa, rafforza le proprie funzioni di relazioni esterne e sostenibilità con l’arrivo di Rossella Carrara, che dal 14 gennaio 2020 è entrata a far parte della società come Costa Group Vice President External Relations and Sustainability.

Nel suo nuovo ruolo Rossella Carrara supervisionerà le attività di comunicazione, sostenibilità, public affairs del marchio Costa Crociere in Europa, riportando direttamente al Direttore Generale Neil Palomba. Avrà inoltre in compito di coordinare la comunicazione strategica di Costa in accordo con il CEO del Gruppo Costa e Carnival Asia, Michael Thamm. Considerata la rilevanza per la reputazione dell’azienda ed il valore nel testimoniarne l’impegno nei confronti della comunità, anche Costa Crociere Foundation farà parte dell’ambito di responsabilità di Rossella Carrara.

“Rossella porta al nostro gruppo dirigente un’esperienza consolidata e di alto livello” – ha affermato Michael Thamm, CEO del Gruppo Costa e Carnival Asia. – “La nostra compagnia continua a crescere e guidare il settore delle crociere in Europa e in Asia. ​ Intendiamo quindi ampliare la nostra visibilità nei mercati in cui operiamo, comunicare ancora di più i tanti progetti innovativi che Costa ha intrapreso e rafforzare la collaborazione con tutti i nostri principali stakeholder. Sono certo che Rossella saprà aiutarci a raggiungere questi obiettivi.”

Rossella Carrara vanta oltre 20 anni di esperienza come consulente strategico a supporto di importanti società multinazionali in diversi settori, dallo shipping alla tecnologia, dal retail ai beni di consumo, dal turismo al medicale. Prima di arrivare in Costa, Carrara era Deputy Managing Director di APCO Worldwide in Italia, dove era responsabile delle attività di public affairs, stakeholder engagement, corporate responsibility e comunicazione, sia a livello nazionale che internazionale. Prima di APCO è stata Senior Director di Burson Marsteller, seguendo in particolare la comunicazione di crisi.

Nel corso della sua carriera, Rossella Carrara ha acquisito una profonda conoscenza di Costa e del settore crociere, avendo lavorato negli ultimi 15 anni a stretto contatto con la compagnia su diversi progetti di comunicazione e public affairs. Ha inoltre avuto l’opportunità di collaborare con aziende dell’indotto partner di Costa, come Fincantieri, San Giorgio del Porto, Chantier Naval de Marseille, e con associazioni di settore come CLIA e Confitarma.

Uncategorized

COSTA CROCIERE APRE LE VENDITE DI COSTA TOSCANA

Inviamo in allegato comunicato stampa relativo all’apertura vendite delle crociere di Costa Toscana, la prossima ammiraglia di Costa Crociere. Costa Toscana, come la gemella Costa Smeralda entrata in servizio da poche settimane, sarà una nave a basso impatto ambientale, alimentata a gas naturale liquefatto. La prima crociera di Costa Toscana partirà il 28 giugno 2021 da Amburgo. Nel corso dell’estate 2021 la nave visiterà ogni settimana SavonaNapoliCagliari, Palma di Maiorca, Barcellona e Marsiglia, mentre durante la stagione invernale 2021/22 arriverà a  Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, PalermoCivitavecchia/Roma.

COSTA CROCIERE APRE LE VENDITE DI COSTA TOSCANA

Da oggi sarà possibile prenotare nelle agenzie di viaggio e online le crociere di Costa Toscana, la prossima ammiraglia della flotta: prima partenza da Amburgo il 28 giugno 2021.
Costa Crociere allunga inoltre la stagione estiva 2020 di Costa Victoria con quattro nuove crociere dal 9 settembre al 12 ottobre.
Genova, 8 gennaio 2020 – Costa Crociere apre le vendite per gli itinerari della prossima ammiraglia Costa Toscana, che da oggi saranno già disponibili per la prenotazione nelle agenzie di viaggio e online.

A poche settimane dal debutto di Costa Smeralda, che sta riscuotendo un grandissimo apprezzamento, la compagnia italiana offre la possibilità di iniziare a sognare una vacanza anche sulla gemella Costa Toscana, che è attualmente in costruzione presso il cantiere Meyer di Turku (Finlandia). Costa Toscana e Costa Smeralda sono due navi a basso impatto ambientale che rappresentano un progetto unico nel settore delle crociere, in grado di coniugare l’innovazione responsabile con quella di prodotto. Sono infatti alimentate a gas naturale liquefatto, il combustibile fossile più “pulito” al mondo, e propongono un’esperienza di vacanza senza precedenti, in cui l’ospitalità italiana resta elemento fondamentale e distintivo.

La prima crociera di Costa Toscana inizierà da Amburgo il 28 giugno 2021: 14 giorni con destinazione finale Savona e un programma che prevede soste lunghe, di due giorni e una notte, a Lisbona, Barcellona e Marsiglia, tre delle più belle città di mare europee. Nel corso dell’estate 2021 e sino alla prima settimana di novembre, Costa Toscana proporrà crociere di una settimana che andranno alla scoperta di cultura, arte e spiagge del Mediterraneo occidentale. L’itinerario comprende Savona (domenica), Napoli (lunedì), Cagliari (martedì), un giorno di navigazione, Palma di Maiorca (giovedì), Barcellona (venerdì) e Marsiglia (sabato). Dalla metà di novembre 2021 sino a Pasqua 2022 inclusa, l’itinerario sarà sempre di una settimana, ma cambierà per visitare due tra le più amate città d’arte italiane: Savona (sabato), Marsiglia (domenica), Barcellona (lunedì), Palma di Maiorca (martedì), un giorno di navigazione, Palermo (giovedì), Civitavecchia/Roma (venerdì). Da non perdere la crociera di Capodanno 2022, che avrà un itinerario speciale di 9 nove giorni con l’aggiunta di Valencia.

Costa Crociere annuncia inoltre un’altra novità relativa al 2020. Costa Victoria prolungherà infatti la stagione estiva con quattro nuove crociere, anch’esse già disponibili per la prenotazione. Dal 9 settembre al 12 ottobre 2020 la nave partirà da Savona per una vacanza di 11 giorni alla scoperta di nove splendide destinazioni balneari del Mediterraneo occidentale: Tolone, Tarragona, Ibiza, Palma di Maiorca, Minorca, Ajaccio, Olbia, Salerno, Portoferraio/isola d’Elba. La nave sosterà in molti di questi porti dal mattino sino a tarda sera, permettendo agli ospiti di godersi pienamente la visita a terra. Ulteriori novità relative agli itinerari di Costa Victoria dopo ottobre 2020 saranno annunciate nelle prossime settimane.

Uncategorized

ENTRA IN SERVIZIO COSTA SMERALDA, NUOVA NAVE DI COSTA CROCIERE ALIMENTATA A LNG

Inviamo in allegato comunicato stampa e foto relativi all’entrata in servizio di Costa Smeralda, nuova ammiraglia di Costa Crociere alimentata a LNG, una innovazione per l’intero settore in grado di garantire una significativa riduzione dell’impatto ambientale. Costa Smeralda fa parte di un piano di espansione che comprende un totale di sette nuove navi in consegna per il Gruppo Costa entro il 2023, per un investimento di oltre 6 miliardi di euro. Di queste ben cinque navi sono alimentate a LNG. Costa Smeralda partirà domani da Savona per la sua crociera inaugurale.

ENTRA IN SERVIZIO COSTA SMERALDA, NUOVA NAVE DI COSTA CROCIERE ALIMENTATA A LNG

Costa Smeralda è la prima nave della flotta Costa a utilizzare gas naturale liquefatto, una innovazione per l’intero settore in grado di garantire una significativa riduzione dell’impatto ambientale.
La nuova ammiraglia partirà domani da Savona per la sua crociera inaugurale nel Mediterraneo.
Previste 450 assunzioni in Italia nel 2020 grazie all’arrivo di Costa Smeralda e della gemella Costa Toscana.
Savona, 20 dicembre 2019 – Con il primo scalo di oggi a Savona, entra ufficialmente in servizio Costa Smeralda, nuova ammiraglia di Costa Crocierealimentata a gas naturale liquefatto (LNG), il combustibile fossile a basso impatto ambientale che rappresenta una vera e propria innovazione per l’intero settore delle crociere.

Costa Smeralda è la prima nave della flotta Costa a utilizzare, sia in porto sia in navigazione, il gas naturale liquefatto. L’LNG consente di migliorare la qualità dell’aria e proteggere l’ambiente, eliminando quasi totalmente le emissioni di ossidi di zolfo (zero emissioni) e particolato (riduzione del 95-100%), e riducendo significativamente anche le emissioni di ossido di azoto (riduzione diretta dell’85%) e di CO2(riduzione sino al 20%).

Costa Smeralda fa parte di un piano di espansione che comprende un totale di sette nuove navi in consegna per il Gruppo Costa entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre sei miliardi di euro. Di queste ben cinque navi, comprese Costa Smeralda e la sua gemella Costa Toscana, che sarà operativa nel 2021, sono alimentate a LNG. Il Gruppo Costa è stato infatti il primo operatore al mondo a introdurre questa innovazione sostenibile, destinata a ridurre l’impatto dell’intera flotta in maniera rilevante: la compagnia italiana infatti intende ridurre del 40% le emissioni diCO2della propria flotta entro il 2020, con dieci anni di anticipo rispetto all’obiettivo fissato dall’IMO (International Maritime Organization).

Grazie alle sue eccezionali performance ambientali, che superano la normativa internazionale vigente in materia, Costa Smeralda è stata premiata dal RINA (società di certificazione internazionale) con Green Plus, la notazione volontaria di livello più alto per quanto riguarda l’impatto ambientale di una nave.

La nuova ammiraglia, che ha una stazza lorda di oltre 180.000 tonnellate ed è stata costruita nel cantiere Meyer di Turku (Finlandia), partirà domani per la sua prima crociera nel Mediterraneo proprio da Savona. L’itinerario di una settimana toccherà Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Civitavecchia e La Spezia.

“Con l’entrata in servizio di Costa Smeralda l’utilizzo dell’LNG per le navi da crociera diventa sempre più una realtà concreta, in grado di portare da subito benefici tangibili in termini di riduzione dell’impatto ambientale. Il Gruppo Costa è stato il primo al mondo a credere in questa tecnologia, investendo nella costruzione di ben cinque nuove navi a LNG, che segnano un percorso di trasformazione verso un turismo sempre più sostenibile” – ha dichiarato Neil Palomba, Direttore Generaledi Costa Crociere. “Costa Smeralda rappresenta inoltre un progetto unico, in grado di coniugare l’innovazione responsabile con quella di prodotto, perché offrirà un’esperienza di vacanza mai vista prima, in cui l’ospitalità italiana resta elemento fondamentale e distintivo del nostro brand”.

Grazie all’entrata in servizio di Costa Smeralda e della sua gemella Costa Toscana nel 2021, il Gruppo Costa rafforzerà ulteriormente l’impatto economico generato in Italia, che nel 2018 è stato pari a 3,5 miliardi di euro, per 17.000 posti di lavoro creati. Nel 2020 sono infatti previste circa 450 nuove assunzioni di personale italiano per lavorare nel settore accoglienza delle navi della flotta. Particolarmente rilevante sarà anche la crescita della spesa sostenuta direttamente dagli ospiti nelle varie tappe della crociera, pari ad un valore medio di 74,60 euro a passeggero in ogni porto europeo toccato dalle navi della compagnia. Ad esempio a Savona, home port principale della compagnia, è previsto un traffico di 900.000 passeggeri nel 2020, con un incremento del 30% circa rispetto all’anno precedente.

Costa Smeralda è una vera e propria “smart city” itinerante. Oltre alla grande novità dell’alimentazione a gas naturale liquefatto, la nave dispone di una serie di innovazioni tecnologiche d’avanguardia studiate per ridurre ulteriormente l’impatto ambientale. L’intero fabbisogno giornaliero di acqua viene soddisfatto trasformando direttamente quella del mare, tramite l’utilizzo di dissalatori.​ Il consumo energetico è ridotto al minimo grazie a un sistema di efficientamento energetico intelligente. Su Costa Smeralda partirà inoltre un ulteriore processo di razionalizzazione della plastica monouso, che sulle navi Costa è stata già eliminata da anni per la maggior parte degli utilizzi nel contesto della ristorazione e sostituita con materiali alternativi. Una volta esteso all’intera flotta, questo processo porterà a ridurre di oltre 50 tonnellate l’anno il consumo di plastica, anticipando gli obiettivi della Direttiva Europea. A bordo verrà effettuato il 100% di raccolta differenziata a bordo e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio, che saranno parte di un approccio integrato, finalizzato alla concretizzazione di progetti di economia circolare. Anche sulla nuova ammiraglia verrà dedicata grande attenzione al tema del cibo, con il programma 4GOODFOOD, dedicato alla riduzione degli sprechi alimentari e al recupero delle eccedenze per fini sociali. A questo riguardo, Costa Smeralda sostituirà Costa Diadema per lo sbarco delle eccedenze alimentari e la loro distribuzione ad associazioni caritative selezionate in ogni porto di scalo compreso nell’itinerario, realizzato in collaborazione con la Federazione Europea Banco Alimentare. In aggiunta Costa Smeralda proporrà la novità del Ristorante LAB, per coinvolgere gli ospiti in maniera divertente nell’ambito della sostenibilità alimentare.

Costa Smeralda è il risultato di un progetto creativo unico, curato da Adam D. Tihany, nato per esaltare e far vivere in un’unica location il meglio dell’Italia. Per realizzarlo Tihany si è avvalso della collaborazione di un pool internazionale di quattro prestigiosi studi di architettura– Dordoni Architetti,Rockwell Group, Jeffrey Beers International, and Partner Ship Design – ​ chiamati a disegnare le diverse aree della nave. Tutto Made in Italy arredamento, illuminazione, tessuti e accessori, di serie e disegnati appositamente per la nuova ammiraglia da quindici partner altamente rappresentativi dell’eccellenza italiana. Il design italiano sarà inoltre protagonista nel CoDe – Costa Design Museum,il primo museo realizzato su una nave da crociera. L’offerta di bordo si integra perfettamente in questo contesto straordinario: dalla Solemio Spa, alle aree dedicate al divertimento, come Il Colosseo con i suoi schermi per spettacoli ad alto contenuto tecnologico; dai bar tematici, in collaborazione con grandi brand italiani, ai 16 ristoranti e aree dedicate alla “food experience”, tra cui la novità del ristorante dedicato alle famiglie con bambini. ​ Su Costa Smeralda saranno disponibili anche gli “Adagio Tour”, un progetto unico nel settore nato dalla collaborazione tra Costa Crociere,AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) e Costa Crociere Foundation. ​ Si tratta di escursioni di gruppo che permettono di visitare le destinazioni comprese nell’itinerario con ritmi più blandi e maggiore tempo a disposizione, e per questo sono particolarmente indicate per persone con disabilità motorie, genitori con bambini in passeggino, ospiti anziani.
Con l’arrivo di Costa Smeralda, il Gruppo Costa sale a 29 navi in servizio, tutte battenti bandiera italiana, confermandosi leader in Europa e in Cina.

Uncategorized

COSTA CROCIERE PRENDE IN CONSEGNA COSTA SMERALDA, NUOVA NAVE ALIMENTATA A LNG

Buongiorno,

inviamo in allegato comunicato stampa e foto relativi alla consegna di Costa Smeralda, nuova ammiraglia di Costa Crociere alimentata a gas naturale liquefatto, innovazione nel settore in grado di garantire una significativa riduzione dell’impatto ambientale. Il Gruppo Costa è stato il primo operatore a introdurre questa tecnologia sulle navi da crociera, con 5 nuove navi in consegna entro il 2023. Costa Smeralda partirà per la sua prima crociera il 21 dicembre 2019 da Savona.

Nella foto: Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere (sx) e Jan Meyer, CEO di Meyer Turku (dx).

COSTA CROCIERE PRENDE IN CONSEGNA COSTA SMERALDA, NUOVA NAVE ALIMENTATA A LNG
Costa Smeralda è la prima nave della flotta Costa a utilizzare, sia in porto sia in navigazione, il gas naturale liquefatto, innovazione nel settore in grado di garantire una significativa riduzione dell’impatto ambientale. La prima crociera partirà da Savona il 21 dicembre 2019.
Turku, 5 dicembre 2019 – ​ Costa Crociereha preso in consegna Costa Smeralda, nuova ammiraglia alimentata a gas naturale liquefatto (LNG), ​ il combustibile fossile a basso impatto ambientale che rappresenta una vera e propria novità nel settore delle crociere. La cerimonia di consegna è avvenuta oggi nel cantiere Meyer di Turku (Finlandia), dove la nave è stata costruita.

Costa Smeralda è la prima nave della flotta Costa a utilizzare, sia in porto sia in navigazione, il gas naturale liquefatto. Fa parte di un piano di espansione che comprende un totale di sette nuove navi in consegna per il Gruppo Costa (di cui fanno parte di marchi Costa Crociere, AIDA Cruises e Costa Asia) entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre sei miliardi di euro. Di queste ben cinque navi, comprese Costa Smeralda e la sua gemella Costa Toscana, anch’essa in costruzione presso Meyer Turku con consegna prevista nel 2021, sono alimentate a LNG. Grazie all’arrivo di Costa Smeralda, il Gruppo Costa sale a 29 navi in servizio, tutte battenti bandiera italiana, confermandosi leader in Europa e in Cina.

L’utilizzo dell’LNG rappresenta una vera e propria svolta sul piano della minimizzazione dell’impatto ambientale. È infatti in grado di migliorare la qualità dell’aria, eliminando quasi totalmente le emissioni di ossidi di zolfo (zero emissioni) e particolato (riduzione del 95-100%), e riducendo significativamente anche le emissioni di ossido di azoto (riduzione diretta dell’85%) e di CO2(riduzione sino al 20%).

“Costa Smeralda darà un ulteriore impulso all’utilizzo dell’LNG applicato alle navi da crociera, una tecnologia in cui abbiamo creduto per primi tracciando una nuova rotta nel settore crocieristico. Il nostro Gruppo ha investito nella costruzione di ben cinque nuove navi a LNG, guidando l’industria verso un turismo sempre più sostenibile. Si tratta di un’innovazione destinata a segnare un percorso di trasformazione, in quanto garantisce una riduzione significativa dell’impatto ambientale, senza compromettere gli aspetti di sicurezza per noi imprescindibili e prioritari” – ha dichiarato Neil Palomba, Direttore Generaledi Costa Crociere. “Costa Smeralda rappresenta una significativa innovazione anche a livello di prodotto, in cui l’ospitalità italiana resta elemento fondamentale e distintivo del nostro brand, in grado di coinvolgere e regalare emozioni sia ai nuovi crocieristi che a quelli più esperti “.

“Per progettare e costruire questa nave abbiamo utilizzato tutte le nostre competenze, talento e creatività. Vorrei in particolare menzionare il Colosseo, un’area aperta su tre ponti al centro della nave, con tecnologia audiovisiva all’avanguardia, che ha richiesto uno specifico design e capacità costruttive. Non vediamo l’ora che i passeggeri possano godersi i sensazionali spettacoli che verranno proposti in questa magnifica location” – ha dichiarato il CEO di Meyer Turku, Jan Meyer.

Costa Smeralda lascerà il cantiere di Turku il 6 dicembre per fare rotta verso il Mediterraneo per tre tappe di presentazione agli agenti di viaggio: Barcellona il 18 dicembre, dove verrà anche effettuato il rifornimento di gas naturale liquefatto; Marsiglia il 19 dicembre; Savona il 20 dicembre. Il 21 dicembre la nave partirà proprio da Savona per la sua prima crociera di una settimana, che toccherà Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Civitavecchia e La Spezia.

Costa Smeralda è una vera e propria “smart city” itinerante. Oltre alla grande novità dell’alimentazione a gas naturale liquefatto, la nave dispone di una serie di innovazioni tecnologiche d’avanguardia studiate per ridurre ulteriormente l’impatto ambientale.

Il fabbisogno giornaliero di acqua viene soddisfatto trasformando direttamente quella del mare, grazie a dissalatori.​ Il consumo energetico è ridotto al minimo con l’utilizzo di luci a LED, il recupero del calore dei motori, la particolare forma dello scafo disegnata per ridurre sensibilmente l’attrito con l’acqua, e ascensori di nuova generazione che recuperano l’energia in esercizio attraverso la reimmissione nel sistema elettrico. La plastica monouso, che sulle navi Costa è stata già eliminata da anni per la maggior parte degli utilizzi nel contesto della ristorazione e sostituita con materiali alternativi, sarà progressivamente ridotta con largo anticipo rispetto agli obiettivi della Direttiva Europea. Il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio, saranno parte di un approccio integrato, finalizzato alla concretizzazione di progetti di economia circolare. Anche sulla nuova ammiraglia verrà dedicata grande attenzione al tema del cibo, grazie al programma 4GOODFOOD, dedicato alla riduzione degli sprechi alimentari e al recupero delle eccedenze per fini sociali, e alla novità del Ristorante LAB – Laboratorio del Gusto, per coinvolgere gli ospiti in maniera divertente nell’ambito della sostenibilità alimentare.

Con una stazza lorda di oltre 180.000 tonnellate e oltre 2.600 camere, Costa Smeralda è il risultato di un progetto creativo unico, curato da Adam D. Tihany, nato per esaltare e far vivere in un’unica location il meglio dell’Italia. Per realizzarlo Tihany si è avvalso della collaborazione di un pool internazionale di quattro prestigiosi studi di architettura, chiamati a disegnare le diverse aree della nave. Tutto Made in Italy arredamento, illuminazione, tessuti e accessori, di serie e disegnati appositamente per la nuova ammiraglia da quindici partner altamente rappresentativi dell’eccellenza italiana. Il design italiano sarà inoltre protagonista nel CoDe – Costa Design Museum,il primo museo realizzato su una nave da crociera. L’offerta di bordo si integra perfettamente in questo contesto straordinario: dalla Solemio Spa, alle aree dedicate al divertimento, come Il Colosseo con i suoi schermi per spettacoli ad alto contenuto tecnologico; dai bar tematici, in collaborazione con grandi brand italiani, ai 16 ristoranti e aree dedicate alla “food experience”, tra cui la novità del ristorante dedicato alle famiglie con bambini.

Uncategorized

NUOVE SELEZIONI PER I CORSI DI FORMAZIONE DEL PERSONALE DI BORDO COSTA CROCIERE: 37 POSTI DISPONIBILI IN LIGURIA

Buongiorno,

inviamo in allegato il comunicato stampa relativo alle nuove selezioni per i corsi di formazione del personale di bordo di Costa Crociere per le posizioni di desktop publisher e animatore per bambini e ragazzi. Le iscrizioni sono aperte fino al 9 dicembre.

NUOVE SELEZIONI PER I CORSI DI FORMAZIONE
DEL PERSONALE DI BORDO COSTA CROCIERE: 37 POSTI DISPONIBILI IN LIGURIA

L’inizio dei colloqui è previsto per il 16 dicembre, le iscrizioni sono aperte fino al 9 dicembre.
Genova, 2 dicembre 2019 – Costa Crociere organizza due corsi di formazione propedeutici all’assunzione a bordo delle proprie navi, in collaborazione con Regione Liguria e l’Accademia Italiana della Marina Mercantile, attraverso il finanziamento del Fondo Sociale Europeo. Le selezioni, si svolgeranno lunedì 16 dicembre.

I corsi sono orientati alla formazione di due differenti figure professionali: desktop publisher – responsabile per le pubblicazioni di bordo – e animatore per bambini e ragazziEntrambe le posizioni sono aperte a tutti i cittadini (comunitari ed extracomunitari) maggiorenni, disoccupati o in stato di non occupazione, ed è richiesto il diploma di scuola secondaria superiore quinquennale. In particolare, per la posizione di desktop publisher ci sono 17 posti disponibili, riservati solo a residenti e/o domiciliati in Liguria. È richiesta la conoscenza della lingua italiana (livello C1 o superiore), della lingua inglese e di un’ulteriore lingua a scelta tra francese tedesco o spagnolo (livello B2 o superiore). Invece, per la posizione di animatore ci sono 20 posti disponibili ed è richiesta una buona conoscenza della lingua italiana, della lingua inglese e di un’ulteriore lingua a scelta tra francese tedesco o spagnolo, e almeno due esperienze di lavoro pregresse con minori.

Le selezioni sono gratuite, così come i successivi corsi, e il termine ultimo per iscriversi è lunedì 9 dicembre. La data di inizio delle selezioni scritte e orali è il 16 dicembre, orario e luogo verranno confermati martedì 10 dicembre. Saranno svolti test di lingua straniera, test psicoattitudinali e un colloquio conoscitivo con i responsabili del personale della compagnia Costa Crociere.I candidati che supereranno positivamente le prove di selezione saranno ammessi al corso di formazione. La durata dei corsi varia in base alla posizione: 294 ore per i desktop publisher e 364 per gli animatori.

Costa Crociere si impegna ad assumere almeno il 60% delle persone che supereranno positivamente il percorso formativo. Nelle ultime selezioni, la compagnia ha offerto un contratto di lavoro a circa il 95% dei partecipanti che hanno superato positivamente il corso di formazione.

La domanda di ammissione alle selezioni, in regola con le vigenti normative sull’imposta di bollo (occorre apporre marca da bollo da 16,00€) e con allegata la documentazione richiesta, deve pervenire entro il giorno 9 Dicembre 2019 alle ore 12:00 presso la sede di Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile – Villa Figoli des Geneys, Via Olivette 38 – 16011 Arenzano (Genova) – Tel. 010 8998424 o 010 8998411 – Orario 09,00–12,00 dal lunedì al venerdì o inviata via mail agli indirizzi di posta elettronica dedicati: desktop@accademiamarinamercantile.it e children@accademiamarinamercantile.it. In caso di invio via mail è necessario scaricare il modulo, compilarlo, apporre la marca da bollo e scannerizzarlo per inviare il documento in formato digitale.

Uncategorized

COSTA CROCIERE E FLIXBUS SIGLANO UNA PARTNERSHIP PER FACILITARE I COLLEGAMENTI PER RAGGIUNGERE I PORTI D’IMBARCO

Buongiorno

inviamo un comunicato stampa relativo a un nuovo accordo tra Costa Crociere e Flixbus per offrire collegamenti tra oltre1000 città europee e i principali porti di imbarco delle navi Costa.

La nuova partnership commerciale rende la crociera Costa ancora più accessibile dalle città di tutta Europa, grazie alla vasta rete di autobus a lunga percorrenza di FlixBus
Genova, 28 novembre 2019– Una nuova partnership siglata da Costa Crociere e FlixBus permetterà ai croceristi di raggiungere ancor più facilmente le città in cui si imbarcheranno sulle navi Costa per le loro vacanze. Grazie a questa novità, durante la prenotazione della crociera, è possibile aggiungere un viaggio in autobus (solo andata, o andata/ritorno) da una delle tante città europee servite da Flixbus verso la stazione più vicina al porto d’imbarco. Il servizio è disponibile per le crociere Costa prenotate tramite un’agenzia di viaggio o il Costa Contact Center.

23 porti italiani ed europei
Dopo una iniziale fase test, svolta con successo, Costa e FlixBus hanno consolidato il loro obiettivo di rendere il viaggio più semplice e confortevole possibile. La partnership collega oltre 1.000 destinazionieuropee di FlixBus alle principali città portuali da cui partono le navi da crociera Costa. Sono coinvolti tredici porti italiani, come ad esempio Bari, Civitavecchia, Genova, Napoli, Palermo e Savona. E altre dieci destinazioni nel resto d’Europa: Amsterdam, Amburgo, Barcellona, Bremenhaven, Copenhagen, Kiel, Marsiglia, Rostock (Warnemunde), Stoccolma, Valencia.

400.000 collegamenti al giorno
Negli ultimi anni, FlixBus ha creato la rete di collegamenti di autobus a lunga percorrenza più estesa d’Europa, con oltre 400mila collegamenti al giorno verso tutte le sue destinazioni in 30 Paesi. Lavorando in partnership con FlixBus, Costa Crociere moltiplica le opzioni per i trasferimenti “casa-nave” con offerte nuove e convenienti, grazie a una rete che offre già molte fermate nelle città portuali. In questo modo anche chi non ha la macchina, o sceglie di non mettersi alla guida per evitare code di traffico in autostrada e in città, potrà raggiungere la nave con la massima comodità.

Mario Alovisi, Vice President Revenue Management, Itinerary & Transportation Costa Crociere ha dichiarato: “Siamo davvero entusiasti di questa nuova partnership, unica nel nostro settore, che renderà le vacanze Costa ancora più accessibili. Per noi è importante perché offre ai nostri ospiti un servizio comodo e smart per iniziare la crociera nel migliore dei modi”.

Pietro Polonini, Head of Global Sales at FlixBus ha detto: “Da sempre, la missione di FlixBus è stata quella di consentire a tutti di viaggiare per il mondo in modo comodo e conveniente. Creare reti di collegamenti tra i diversi mezzi di trasporto è fondamentale per trasformare questa missione in realtà. La collaborazione commerciale con Costa Crociere è un ulteriore passo nell’offrire ai viaggiatori ancora più opzioni di viaggio”.

Uncategorized

LIVE ON COSTA: LIVE ON COSTA: LA PRIMA CROCIERA A RITMO DI MUSICA, IN COMPAGNIA DI J-AX

Buongiorno,

inviamo in allegato il comunicato stampa relativo a “Live on Costa”: dal 10 al 14 maggio 2020 Costa Magica proporrà una vacanza speciale nel Mediterraneo, con un grandissimo evento: J-AX in concerto per un esclusivo, irripetibile live sul mare! Oltre al concerto, cinque giorni ricchi di sorprese con tanta musica, party e show per una festa da non perdere.

LIVE ON COSTA: LA PRIMA CROCIERA A RITMO DI MUSICA, IN COMPAGNIA DI J-AX

Dal 10 al 14 maggio 2020 Costa Magica proporrà una vacanza speciale nel Mediterraneo, con un grandissimo evento: J-AX in concerto per un esclusivo, irripetibile live sul mare!
Oltre al concerto, cinque giorni ricchi di sorprese con tanta musica, party e show per una festa da non perdere.
Genova, 27 novembre 2019 – Costa Crociere presenta “Live On Costa”, una vacanza davvero unica nel Mediterraneo, dedicata a chi ama la musica, ballare, divertirsi e fare festa.

L’appuntamento è per il 10 maggio 2020 a bordo di Costa Magica, che partirà da Savona per una crociera di 5 giorni, con tappe a Barcellona e Marsiglia. Gli ospiti che prenoteranno in agenzia di viaggio o sul sito www.costacrociere.it potranno partecipare ad un grandissimo evento: J-AX in concerto per un esclusivo, irripetibile live sul mare!

Il concerto di Costa Magica sarà la prima occasione per ascoltare dal vivo le canzoni del nuovo, attesissimo album di J-AX, la cui uscita è prevista a gennaio 2020. Un’opportunità imperdibile per tutti i fan di J-AX e non solo, da vivere in un contesto altrettanto unico e spettacolare.

L’esibizione di J-AX sarà l’evento d’eccezione di un ricco programma di party e musica da scoprire su “Live on Costa”. Già a partire dall’aperitivo, dopo il rientro dalle escursioni, la nave si animerà con speciali dj set e happy hour. Gli show nel teatro sono stati scelti appositamente per questa crociera: l’imperdibile Production Show Radio, uno spettacolo tutto da ballare per celebrare i successi musicali dalla fine degli anni ’60 ad oggi, e un’emozionante show acrobatico che lascerà gli ospiti a bocca aperta.

Per chi ama la vita notturna, le sorprese non finiscono qui! Su Costa Magica ci sarà ogni notte una festa diversa: Party Con Noi, per festeggiare l’inizio della crociera del divertimento; Banquet Night Party,una festa indimenticabile con musica, intrattenimento, buffet e l’immancabile spaghettata di mezzanotte; Silent Disco Party e la Notte Bianca!

Anche a terra non mancheranno le emozioni. La crociera di Costa Magica permetterà di scoprire due delle più amate città del Mediterraneo. ​ Prima tappa dell’itinerario sarà Barcellona, il 12 maggio, per godersi una passeggiata sulla Rambla o ammirare le meraviglie architettoniche di Gaudì, il museo Picasso, la Sagrada Familia, il Barrio Gotico, il Camp Nou e il quartiere del porto con i suoi bar di tapas. Il giorno successivo, Costa Magica raggiungerà Marsiglia, con il quartiere storico Le Panier, tipico per le case dalle facciate colorate lungo stradine strettissime dove in passato abitavano le famiglie dei marinai, e la zona del porto con i locali dove sorseggiare un pastis. Durante la sosta a Marsiglia i tour Costa permetteranno di visitare altre deliziose cittadine del sud della Francia, come Aix-En-Provence, Avignone con il maestoso Palazzo dei Papi, Arles per scoprire i luoghi più cari di Van Gogh e Saint-Rémy. Il 14 maggio la nave rientrerà a Savona.

Dalla mattina sino a notte fonda, tra tour guidati a terra e coinvolgenti feste a bordo, sarà impossibile annoiarsi!

Uncategorized

COSTA SMERALDA: SUPERATI CON SUCCESSO I TEST CON LA PROPULSIONE A LNG

Buongiorno,

inviamo in allegato comunicato stampa relativo a Costa Smeralda, nuova ammiraglia della flotta Costa Crociere, che ha superato con successo le prove in mare con la propulsione a gas naturale liquefatto. Costa Smeralda è ​ la seconda nave da crociera al mondo, dopo AIDAnova, che fa parte anch’essa della flotta del Gruppo Costa, ad utilizzare, sia in porto sia in navigazione, il gas naturale liquefatto, un combustibile in grado di garantire un basso impatto ambientale. La prima crociera della nave partirà da Savona il 21 dicembre 2019.

COSTA SMERALDA: SUPERATI CON SUCCESSO I TEST CON LA PROPULSIONE A LNG

La nuova ammiraglia ha effettuato le prove in mare utilizzando il gas naturale liquefatto, innovazione nel settore in grado di garantire una significativa riduzione dell’impatto ambientale. La prima crociera partirà da Savona il 21 dicembre 2019.
Genova, 21 novembre 2019 –​ Costa Smeralda ha superato con successo le prove tecniche in mare effettuate con alimentazione a gas naturale liquefatto (LNG), il combustibile fossile più “pulito” al mondo che rappresenta una vera e propria novità nel settore delle crociere.

Costa Smeralda è infatti la seconda nave da crociera al mondo, dopo AIDAnova, che fa parte anch’essa della flotta del Gruppo Costa, ad utilizzare, sia in porto sia in navigazione, questo combustibile in grado di garantire un basso impatto ambientale. L’LNG permette di eliminare quasi totalmente le emissioni di ossidi di zolfo e particolato, e di ridurre significativamente le emissioni di ossido di azoto e di CO2. Nel corso delle prove in mare, iniziate sabato 16 novembre, la nave ha eseguito una serie di test per la verifica del corretto funzionamento di impianti, apparecchiature e dei motori con propulsione a LNG.

L’alimentazione a LNG applicata alle navi da crociera è un’innovazione in cui abbiamo creduto per primi già cinque anni fa, quando abbiamo ordinato Costa Smeralda, tracciando la rotta nel settore, seguita poi anche da altre compagnie. Si tratta di una tecnologia sicura e affidabile, che rappresenta al momento la soluzione più efficace e concretamente realizzabile per garantire una riduzione significativa dell’impatto ambientale delle navi da crociera in porto e in navigazione.” – ha dichiarato Neil Palomba, Direttore Generaledi Costa Crociere.

Una volta terminate le prove la nave è rientrata nel cantiere Meyer di Turku, Finlandia, per completare l’allestimento degli interni. La prima crociera di Costa Smeralda partirà da Savona il 21 dicembre 2019. L’itinerario, che si ripeterà sino al 16 maggio 2020, comprende Savona (sabato), Marsiglia (domenica), Barcellona (lunedì), Palma di Maiorca (martedì), Civitavecchia (giovedì) e La Spezia (venerdì).

La grande novità dell’alimentazione a gas naturale liquefatto si aggiunge ad altre innovazioni sul piano tecnologico, studiate per ridurre ulteriormente l’impatto ambientale della nave, destinate a fare di Costa Smeralda una vera e propria “smart city” itinerante.​ La nave sarà infatti in grado di produrre il fabbisogno giornaliero di acqua trasformando direttamente quella del mare e minimizzerà il consumo energetico grazie all’utilizzo di luci a LED, al recupero del calore prodotto dai motori, alla particolare forma dello scafo disegnata per ridurre sensibilmente l’attrito con l’acqua e ad ascensori di nuova generazione, progettati per recuperare l’energia in esercizio attraverso la reimmissione nel sistema elettrico.

Costa Smeralda rappresenterà la sintesi dell’impegno coerente alla riduzione della plastica monouso, tema centrale per la compagnia da circa vent’anni. Eliminata per la maggior parte degli utilizzi nel contesto della ristorazione e dell’hotel e sostituita con materiali alternativi e innovativi, la plastica verrà progressivamente ridotta anticipando gli obiettivi della Direttiva Europea.

Il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio, saranno parte di un approccio integrato, finalizzato alla concretizzazione di progetti di economia circolare. Anche sulla nuova ammiraglia verrà dedicata grande attenzione al tema del cibo, con il programma 4GOOFOOD dedicato alla riduzione degli sprechi alimentari e al recupero delle eccedenze per fini sociali, con la novità del Ristorante LAB – Laboratorio del Gusto, per coinvolgere gli ospiti in maniera divertente nell’ambito della sostenibilità alimentare.

Uncategorized

COMUNICATO STAMPA – TAGLIO DEL NASTRO PER LA RINNOVATA BANCHINA CALATA DELLE VELE E PER IL TERMINAL 1 DEL PALACROCIERE – PER IL PORTO STORICO DI SAVONA INVESTIMENTO DI 22 MILIONI DI EURO

Inviamo in allegato comunicato stampa relativo all’inagurazione della “rinnovata” banchina di Calata delle Vele e del terminal 1 del Palacrociere nel porto di Savona. L’investimento complessivo per l’adeguamento della banchina, a cura dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, e del terminal, eseguito invece da Costa Crociere, è pari a circa 22 milioni di euro.

Taglio del nastro per la “rinnovata” banchina Calata delle Vele e per il terminal 1 del palacrociere.
Per il porto storico di Savona investimento di 22 milioni di euro.
Savona 14 ottobre 2019 – Con il taglio del nastro, questa mattina è stata ufficialmente inaugurata la “rinnovata” banchina Calata delle Vele dedicata alle crociere nel porto storico di Savona, insieme al terminal 1 del Palacrociere.

Presenti il sindaco della città Ilaria Caprioglio, il presidente della Regione Giovanni Toti, il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, Paolo Emilio Signorini e il direttore generale di Costa Crociere, Neil Palomba. Nel solco della tradizione la cerimonia ha previsto anche la benedizione di monsignor Angelo Magnano.

L’investimento complessivo per il rinnovo della banchina, a cura dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, e del terminal, eseguito invece da Costa Crociere, è pari a circa 22 milioni di euro.

Completati nei tempi previsti i lavori, che hanno garantito alla principale banchina dedicata agli accosti crocieristici di adeguarsi alle esigenze delle navi di nuova generazione. Costa Crociere è ritornata così ad avere a disposizione il suo approdo storico, che da una quindicina di anni ha visto sbarcare stabilmente nel centro storico della città milioni di passeggeri, facendo dell’hub di Savona uno dei principali porti crocieristici in Italia e in Europa.

Per consentire alla banchina di accogliere le navi da crociera di ultima costruzione è stato necessario portare i fondali dai -9 metri iniziali ai -11 con un intervento di consolidamento delle banchine nove e dieci e la realizzazione di un impalcato sostenuto da colonne sul fronte della banchina 8. L’investimento di 17 milioni di euro da parte dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentaleè stato realizzato rispettando in pieno il cronoprogramma di progetto, con l’attracco dell’ammiraglia Costa Diadema.
Paolo Emilio Signorini, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, afferma: “L’attenzione al settore delle crociere è una priorità dell’Autorità di Sistema. Priorità condivisa con Costa Crociere che ha sostenuto considerevoli investimenti necessari per adeguare le strutture di accoglienza del suo home port, rappresentando questo un ulteriore tappa di successo nel solco della proficua collaborazione che c’è sempre stata”. Prosegue il presidente Signorini: “Savona e Genova sono nella top 10 dei porti italiani con un trend positivo per l’anno in corso e con previsioni ottime per il 2020 che rafforzano questa tendenza, portando addirittura la Liguria ad essere la prima regione italiana per numero di crocieristi accolti. Gli sforzi fatti per parte di Autorità di Sistema e della compagnia Costa Crociere sono una conferma importante, arrivata alla fine di un anno difficile che ha visto tutte le istituzioni impegnate a ripartire con slancio dopo il crollo del Ponte Morandi”.

Costa Crociere ha investito complessivamente quasi 5 milioni di euro per i lavori di adeguamento al terminal 1 del Palacrociere. I cantieri all’interno della struttura sono stati affidati, tramite gare di appalto, a sei aziende del savonese. Hanno riguardato la riorganizzazione del salone di ingresso, dove è stata rimossa la fontana, ristrutturato il bancone della reception ed allargata la parte retrostante dedicata ai controlli di sicurezza per l’imbarco dei crocieristi, dotata di quattro macchine ai raggi X. Sempre per regolare l’aumento del flusso, una parte della terrazza, pari a circa 130 metri quadrati, è stata coperta con una struttura in vetro e verrà utilizzata come area di accesso per i crocieristi in transito, con ulteriori quattro macchine ai raggi X. ​ È stata completamente rivista anche la segnaletica ed è stato costruito un bridge di collegamento tra i due piani rialzati. L’investimento più consistente ha riguardato i due “finger”, ovvero i passaggi sospesi che collegano il terminal alla nave. Si tratta di strutture in metallo e vetro, del peso di 96 tonnellate, di dimensioni di 30 metri per 10 e 18 metri di altezza.

Inoltre per regolare in maniera più efficiente e sicura il flusso pedonale in Via Gramsci, in prossimità dell’attraversamento sito di fronte al ponte mobile della Darsena, Costa Crociere finanzierà l’acquisto e l’installazione di un nuovo impianto semaforico “a chiamata”.

​ “L’inaugurazione di queste nuove infrastrutture portuali, frutto della proficua collaborazione con l’Autorità di Sistema Portuale, rappresenta un consolidamento dei nostri piani di sviluppo strategico a Savona. I lavori al terminal e alla banchina consentiranno infatti di accogliere al meglio Costa Smeralda, la nostra nuova ammiraglia alimentata a LNG,destinata a segnare un vero e proprio punto di svolta nel settore, in quanto garantisce una riduzione significativa dell’impatto ambientale senza compromettere gli aspetti di sicurezza per noi imprescindibili. Siamo lieti di portare questa tecnologia innovativa, in cui abbiamo creduto per primi, proprio a Savona, una città a cui siamo molto legati da oltre 20 anni. Grazie all’arrivo di Costa Smeralda nel 2020 prevediamo una nuova crescita del nostro traffico a Savona, con 900.000 passeggeri movimentati.” ​ – dichiara Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere.

“Abbiamo dimostrato una grande capacità di lavoro, la nuova banchina Calata delle Vele nel Porto di Savona è pronta ad accogliere tante navi ammiraglie, a partire dalla Costa Smeralda, che arriverà pochi giorni prima di Natale. Il mercato delle crociere è straordinariamente effervescente e la nostra Liguria si conferma la piattaforma privilegiata per questo mercato: le stazioni crocieristiche di Savona, Genova e La Spezia crescono, gli ordinativi di navi aumentano, si tratta di situazioni virtuose che portano ricchezza e lavoro sul territorio. Il settore dell’economia marittima nel suo complesso è in crescita: crescono come detto i numeri delle crociere, i passeggeri dei traghetti e anche i contenitori. Grazie a una attività di sistema e alla sinergia tra tutti le realtà del territorio, la Liguria, con la sua vocazione alla logistica e i suoi scali, sta diventando il maggior porto del Mediterraneo”– dichiara Giovanni Toti, presidente Regione Liguria.
I lavori alla banchina e al terminal 1 del Palacrociere sono stati effettuati in previsione dell’arrivo di Costa Smeralda, nuova ammiraglia che a partire dal 21 dicembre 2019 farà scalo a Savona tutti i sabati. Costa Smeralda rappresenta una vera e propria svolta sul piano della minimizzazione dell’impatto ambientale, perché sarà alimentata, sia in porto sia in navigazione, a gas naturale liquefatto (LNG), il combustibile fossile più pulito al mondo. L’utilizzo dell’LNG permette infatti di eliminare quasi totalmente le emissioni di ossidi di zolfo e particolato, oltre a ridurre significativamente anche le emissioni di ossido di azoto e di anidride carbonica.